LA MALATTIA

La retticolite ulcerosa (RCU) è una malattia infiammatoria cronica del colon. Le lesioni sono limitate alla mucosa, non vanno in profondità ed hanno tendenza a sanguinare; interessano primariamente l’ultimo tratto dell’intestino e si estendono poi in senso caudo – craniale in modo continuo.

E’ una malattia caratterizzata da un’infiammazione cronica che causa lesioni ulcerose, il suo andamento è caratterizzato dall’alternarsi di episodi acuti seguiti da periodi di remissione clinica.

L’esordio della malattia avviene generalmente nei giovani adulti con un picco maggiore di incidenza tra i 25 e i 40 anni, ed un picco secondario intorno ai 50 e 70 anni di età, comunque tutte le età possono esserne colpite.

CAUSE

La causa della colite ulcerosa resta sconosciuta; l’ ipotesi principale è che una predisposizione genetica causi una risposta immunitaria esagerata dell’intestino ad agenti ambientali, alimentari e infettivi. Tuttavia nessun antigene causale è stato identificato.

In precedenza, la dieta e lo stress sono stati sospettati, erroneamente, come causa della malattia, infatti questi fattori possono aggravare ma non causare colite ulcerosa.

FATTORI DI RISCHIO

La colite ulcerosa colpisce circa lo stesso numero di donne e uomini. I fattori di rischio possono includere:

  • Età: La colite ulcerosa di solito inizia prima dei 30 anni, ma, può verificarsi a qualsiasi età, e alcune persone possono non sviluppare la malattia fino a dopo i 60 anni.
  • Razza o etnia: anche se i bianchi hanno un più alto rischio di malattia, può verificarsi in qualsiasi razza.
  • Storia famigliare: il rischio è più elevato se si ha un parente di primo grado, come un genitore, fratello o figlio, con la malattia.